Menu Chiudi

Ennedi

 

       

 

ENNEDI 

 

L’Ennedi, o altopiano dell’Ennedi, è un vasto altopiano situato nel Ciad settentrionale, nella sezione sahariana; dà il nome alla regione omonima.

La regione dell’ Ennedi  si trova a 1250 chilometri a nord-est di Ndjamena.

Presenta  formazioni di arenarie continentali primarie che poggiano su basi del Precambriano. queste formazioni rocciose  sono relativamente compatte, e determinano un paesaggio molto caratteristico e variegato.

Pianure,altopiani,rocce scolpite dal vento e dalla sabbia,ricche di dipinti ed incisioni d’ arte rupestre. La buona qualità e la  conservazione di queste è favorita da condizioni geologiche molto particolari (le grotte).

Su questi  altipiani abbondano vestigia archeologiche, testimoni delle passate attività socio-culturali del Sahara. Ci sono anche spettacolari  guelta ,punti d’acqua permanenti nel mezzo del deserto.

Nella Guelta di Archei  vivono ancora,unici nel Sahara, dei  coccodrilli (crocodilus Niloticus).

La regione e le sue Guelta sono indubbiamente il punto più saliente dell’ Ennedi e forse anche  del Sahara.

 

ennedi

 

IL VIAGGIO

Le spedizioni per l’Ennedi partono normalmente dalla capitale N’djamena.

Il viaggio si svolge su fuoristrada Toyota 4×4 equipaggiati per raid nel deserto,con le necessarie scorte di viveri,carburante ed acqua.

Per la prima parte della spedizione normalmente ci si dirige verso le cittadine di Massaguet e Massakori,su una strada asfaltata non sempre in buone condizioni.

A partire da Massakori inizia la pista che passando da Mossouro e Salal oppure i pozzi di Bathandjenna arriva al grande villaggio-mercato di Kalait che ha soppiantato la vecchia località di Oum -Chalouba situata  a qualche chilometro di distanza.

Normalmente questo trasferimento si impiegano 3 giorni percorrendo il vecchio fiume fossile del Bahr el Ghazel o le steppe che troviamo dopo i pozzi di Bathandjenna,ricche di avvistamenti di gazzelle Dorcas.

Il Grande Nord

Da Kalait ci dirigiamo verso il cuore dell’Ennedi,La Guelta di Bachikelè,il grande arco di Aloba,le spettacolari  formazioni di arenaria di Terkei,Oyo e Tokou,sarà possibile osservare differenti siti  di  pitture rupestri,lungo il percorso prima di arrivare alla Guelta di Archei dove è possibile ammirare gli ultimi esemplari di coccodrilli nilotici presenti nel deserto del Sahara.

Il viaggio prosegue seguendo le vecchie piste cammelliere in direzione delle saline di Demi e di Taguedei prima di arrivare ai fantastici laghi di Ounianga.

Da Ounianga Kebir attraverso la difficile pista di Bir Kora ritorniamo a Kalait .

L’Ouaddai e la Regione del Guera

Saranno necessari ancora tre giorni di viaggio per rientrare a N’djamena,inizialmente percorrendo una grande pista che passando dai villaggi di Arada e Biltine arriva a Abechè ,la seconda città del Ciad.

Da Abechè percorrendo una strada asfaltata inizialmente in buone condizioni avremo l’occasione di osservare i picchi granitici della regione del Guera ricca di mercati e folclore prima di arrivare la sera del terzo giorno a N’djamena